Google acquista il word processor Writely

Proprio dal sito del word processor, si sono infatti affrettati a precisare che, per il momento, l’entrata nella "software architecture" di Google comporterà solo il blocco delle nuove registrazioni (collaboratori esclusi), ma sarà senza intoppi di sorta. Non manca comunque l’entusiasmo all’interno dello stesso staff (Sam, Steve, Claudia and Jen) che dichiara: "Yes, we’ve been acquired by Google, and we’re really excited about this for many, many reasons". Ecco, sempre secondo i gestori, i privilegi derivanti dall’acquisizione da parte di Google: Writely arriverà a milioni di persone, finalmente lo staff si potrà permettere una vacanza, pasti gratis in Googleplex, da Google ci sono decorazioni davvero graziose, le persone nutriranno maggiore fiducia per un software Google rispetto ad una startup come Upstartle, si potranno fare grandi cose in minor tempo, utenti Google che usano altri strumenti si avvicineranno a Writely, il rispetto per la privacy continuerà com’è nella filosofia Google, lo staff adora la filosofia Google del "Focus on the user", Writely è come un caterpillar che potrebbe trasformarsi in una splendida farfalla con Google! Tornando a discorsi più seri, i termini dell’accordo tra Upstartle e Google non sono ancora stati pubblicati, ma per la società di Mountain View si tratta di un’altro mattoncino per arricchire l’offerta di applicazioni da "ufficio".

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Google acquista il word processor Writely