Google Earth 5.0: debutta la funzione Ocean

Secondo quanto illustrato dallla società Californiana, "Ocean" combina immagini dei fondali e contenuti degli scienziati per consentire a tutti di esplorare alcune tra le aree del pianeta più difficili da raggiungere. Gli esploratori virtuali potranno così nuotare intorno ai vulcani sommersi, guardare video sulla vita marina, scoprire relitti sepolti in fondo al mare e contribuire essi stessi all’arricchimento dei contenuti, fornendo ad esempio foto e video dei paradisi di surfisti e sub.Ocean include 20 livelli di contenuti con informazioni fornite da eminenti scienziati, ricercatori e oceanografi. Tra questi, segnaliamo: Esplora l’Oceano (con foto e video forniti da 80 individui e organizzazioni); Aree Marine Protette (comprendente informazioni sulla Grande Barriera Corallina); Monitoraggio Animali (per seguire gli spostamenti delle balene e di altri animali marini); Zone Morte, Programma Seafood Watch, Pesce e Sostenibilità (con informazioni sugli impatti negativi della pesca indiscriminata e su quel che si può fare per porvi rimedio); Gli Oceani di Cousteau (video in parte inediti dagli archivi del famoso esploratore oceanico Jacques Cousteau per rivivere le sue storiche imprese).Per quanto riguarda le altre novità di Google Earth 5.0, oltre a Ocean, è ora possibile trovare: Immagini Storiche; Marte in 3D; Tour; GPS Tracking.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Google Earth 5.0: debutta la funzione Ocean