Grandi novità per la net label Anomolo

A distanza di cinque anni dalla sua fondazione, Anomolo introduce infatti la lingua inglese cui seguirà, a distanza di poco, quella spagnola. Insieme a quelli italiani, anche gli artisti stranieri potranno così entrare a far parte della struttura. Nuova è anche la scelta di adottare licenze internazionali Creative Commons che consentiranno agli artisti di regolamentare il loro rapporto con gli utenti e l’estensione della produzione a discipline differenziate.Marco Fagotti, responsabile di Anomolo, ha dichiarato: "…è da tempo che pensavamo di uscire dai confini nazionali e ora con la nuova release e una struttura ormai rodata siamo pronti a farlo. Vogliamo estendere al resto del mondo la nostra idea di produzione musicale perché ci sembra un modo contemporaneo di affrontare il complicato periodo storico che stiamo attraversando". "Mentre crollano i grandi imperi commerciali ed editoriali – prosegue Fagotti – la musica vive un momento di grande ricchezza creativa, le frontiere sono state abbattute dalle nuove tecnologie e da internet e i linguaggi di ogni paese hanno iniziato a confrontarsi senza inutili intermediari. Non ha alcun senso starsene a casa propria quando si può essere ovunque, è una scelta culturale. L’opportunità di far evolvere l’esperienza artistica in altre direzioni l’abbiamo ora e va sfruttata nel modo migliore…".Segnaliamo che, contemporaneamente al nuovo sito, è prevista l’uscita del nuovo album degli Hi Risk Café, band storica di Anomolo alla terza uscita per l’etichetta. Maggiori informazioni su Anomolo.com.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Grandi novità per la net label Anomolo