Grillo, l’autista e la Costa Rica. La guerra delle smentite

Grillo_jugo.it

E’ il fenomeno politico del momento, è il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo. Mancano pochi giorni all’insediamento dei 164 deputati ma già la polemica giornalistica con il M5S si fa rovente.

La prima spallata arriva da L’Espresso che getta un velo sulla trasparenza dell’entourage di Beppe Grillo.  Lo scorso 8 marzo, infatti, il settimanale pubblica un’inchiesta che riguarda Walter Vezzoli, l’autista del comico genovese e sua cognata dando vita ad un rapido carosello di rettifiche e repliche sul web.

L’Espresso racconta di tredici società in Costa Rica, appartenenti a Vezzoli. Quattro di queste società sono registrare con la formula “sociedad anonima” ovvero, spiegano gli autori, uno schermo giuridico che protegge l’identità degli azionisti. Tra gli amministratori, secondo L’Espresso, comparirebbe anche un’altra persona molto vicina a Beppe Grillo: sua cognata. Le perplessità sollevate sulle pagine del settimanale vertono in particolare su una società che sembrerebbe abbia in cantiere un resort di lusso: l‘Ecofeudo e sulla scelta del Costa Rica definito un paradiso fiscale.

La rettifica non si è fatta attendere e dal blog di Beppe Grillo, Walter Vezzoli ha scagliato una filippica contro gli autori. In sintesi l’angelo custode del comico genovese sostiene che Ecofeudo è un progetto che non ha mai preso vita e che lui in Costa Rica ci viveva e dunque non avrebbe potuto che registrare lì le sue società. Vezzoli specifica pure che la “sociedad anonima”  spagnola corrisponde alle SPA italiane e infine smentisce L’Espresso che definisce la Costa Rica paradiso fiscale, sostenendo che ha smesso di esserlo già dal 2011.

Neppure la replica de L’espresso  tarda ad arrivare: gli autori hanno ribadito che l’autista di Grillo risulta amministratore delle tredici società citate  e la poca trasparenza delle cosidette sociedad anonime. Hanno inotre specificato che fino al 2009 (anno in cui sono state create le società) il Costa Rica era considerato un paradiso fiscale e che il progetto Ecofeudo è ancora attivo, come dimostra anche il sito internet a lui dedicato.

Insomma nessuno dei dui contendenti molla e la tensione fra la stampa e il comico genovese cresce sempre più. E non siamo ancora neanche all’inizio della legislatura.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Grillo, l’autista e la Costa Rica. La guerra delle smentite