Guido con Prudenza 2009: guidatore designato

La collaudata formula dell’iniziativa è basata sull’attività di sensibilizzazione e su un forte incremento dei controlli da parte della Polizia Stradale. Misure che hanno contribuito, già negli anni scorsi, a far calare gli incidenti e il numero dei feriti e delle vittime della strada nelle località toccate dal progetto.Nonostante i miglioramenti registrati, l’incidentalità stradale rimane un’emergenza nazionale. Ogni giorno in Italia si verificano 633 incidenti stradali, che provocano 893 feriti e 14 morti, per un totale di 5.131 nell’arco di un anno (Fonte Istat). L’alcol e la droga sono tra le cause principali di questa strage: secondo una stima dell’Istituto Superiore di Sanità, gli incidenti provocati da conducenti in stato psicofisico alterato corrispondono al 30% del totale dei sinistri che avvengono nel nostro Paese. Inoltre, gli incidenti stradali sono la prima causa di morte tra i giovani e, comunque, per coloro che hanno meno di 40 anni. Nel 2007 nel nostro Paese si sono registrate 1.752 vittime di età compresa tra 18 e 34 anni e gli incidenti nelle notti del weekend, avvenuti tra le 22 e le 6 del mattino, hanno provocato ben 621 morti (Fonte Istat).Per un mese, dal 24 luglio al 23 agosto, la riviera romagnola, la riva lombarda del Lago di Garda, il litorale romano e il litorale leccese saranno protagonisti di "Guido con Prudenza", progetto volto a promuovere la figura del "Guidatore designato", una pratica molto conosciuta tra i giovani dei Paesi del Nord Europa.All’ingresso dei locali che aderiscono all’iniziativa verrà predisposto un corner della sicurezza stradale, dove le hostess e gli steward della Fondazione ANIA inviteranno i ragazzi a nominare il proprio "Bob", ovvero colui che sceglie liberamente di non bere per accompagnare a casa i propri amici in piena sicurezza. A "Bob" verrà consegnata una chiave simbolica dell’auto e, a fine serata, se avrà mantenuto il proprio impegno, verrà dato un premio. Presso il corner, tutti i giovani potranno ritirare un alcol test monouso e verificare il proprio stato di ebbrezza, per decidere se è opportuno o meno mettersi al volante.Sulle strade saranno intensificati i controlli della Polizia Stradale e verranno effettuati anche controlli con drug-test messi a disposizione dalla Fondazione ANIA, per scongiurare i pericoli legati alla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Se i ragazzi fermati risulteranno sobri, riceveranno dagli stessi poliziotti un ingresso gratuito in discoteca per il weekend successivo. I biglietti saranno forniti dalle discoteche associate al Silb.Novità di quest’anno è l’attività di "guerrilla marketing" sulle spiagge. La sicurezza stradale approderà direttamente negli stabilimenti balneari dove, durante il weekend, i "team Guido con Prudenza" avvicineranno i giovani distribuendo materiale informativo sull’iniziativa. I ragazzi, rispondendo correttamente alle domande di un quiz sul Codice della Strada, potranno aggiudicarsi i gadgets di "Guido con Prudenza".

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Guido con Prudenza 2009: guidatore designato