Harry Potter al fianco delle foreste

La
Raincoast Books pubblicherà il volume su carta riciclata al 100%. L’edizione
tedesca, pubblicata dalla Carlsen, sarà invece stampata per il 40% su carta
riciclata ed il resto su cellulosa vergine con certificato FSC, che garantisce
fibre provenienti da foreste che rispettano uno sviluppo sociale e ambientale
sostenibile. Anche la Salani, la casa editrice che nei prossimi mesi pubblicherà
l’edizione italiana, si è impegnata a stampare i libri su carta in fibre
riciclata post-consumo o certificata FSC. Ci si aspetta che anche l’edizione
britannica e quella israeliana seguano lo stesso esempio. Greenpeace, inoltre,
ha invitato anche la Sholastic, l’editore statunitense, a intraprendere la
stessa strada. "Harry Potter indica la strada da seguire – ha commentato Sergio
Baffoni, della Campagna Foreste di Greenpeace – in Italia da ormai un anno
numerosi libri sono stampati su questo tipo di carta, risparmiando migliaia di
alberi". Da un sondaggio realizzato dalla stessa
Greenpeace, è emerso che quasi
il 90% dei lettori pagherebbe il proprio libro preferito almeno il 5% in più se
fosse disponibile in libreria in "Carta Amica delle Foreste".

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Harry Potter al fianco delle foreste