Harry Potter: subito record in America

Prima di oggi, infatti, il primato apparteneva al "Prigioniero di Azkaban", con un incasso di 93,7 milioni. Dopo aver stabilito anche il record di debutto in Inghilterra, "Harry Potter e il calice di fuoco" arriva così ad un incasso totale di 181,4 milioni, superando i timori della vigilia per gli inattesi divieti. La pellicola è stata infatti vietata ai minori di 13 anni non accompagnati negli USA ed ai minori di 12 anni in GB. Già definito come il miglior film dell’intera saga, "Harry Potter e il Calice di Fuoco" (Harry Potter and the Goblet of Fire) fa inoltre registrare un successo inseguito per anni dalla casa di produzione Warner Bros. Per la prima volta, infatti, la major cinematografica abbatte il muro dei 100 milioni di dollari e lo fa grazie alla magia del maghetto più famoso del mondo. Dopo l’anteprima di Roma, "Harry Potter e il Calice di Fuoco" arriverà in Italia il prossimo 25 novembre, distribuito dalla stessa Warner Bros, e in ben altri 500 paesi. Costato tra i 130 ed i 170 milioni di dollari, "Harry Potter ed il calice di fuoco" è solo alla prima tappa della sua folle corsa verso i record… quale sarà il prossimo?

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Harry Potter: subito record in America