Hi-Q diesel: più qualità e meno consumi

Secondo quanto reso noto dall’azienda, un impiego regolare del nuovo carburante previene la formazione di depositi sugli iniettori, rimuovendo inoltre quelli già presenti, e protegge il motore dall’usura e dalla corrosione. L’assenza di zolfo (soltanto 10 parti per milione) protegge il catalizzatore garantendo l’abbattimento delle emissioni, in particolare per i motori Euro4. L’elevato numero di cetano (53 garantito invece che 51 di un normale gasolio) migliora l’accelerazione, diminuisce la fumosità, facilita le partenze a freddo e riduce la rumorosità. Naturalmente, maggiore efficienza e potenza si traducono in un minore consumo, grazie all’ottimizzazione del processo di combustione del gasolio nel motore. Hi-Q Diesel senza zolfo, grazie ad una più completa combustione, riduce infatti le emissioni inquinanti. In particolare, usato su motori diesel Euro4, diminuisce le emissioni di polveri sottili (PM10) *(10 PPM in linea con la direttiva europea per il 2003). Q8 ha inoltre comunicato che, nei mesi di giugno e luglio, ogni litro di Hi-Q Diesel vale 2 punti carburante del Club delle Meraviglie, il programma fedeltà che premia i clienti presso tutte le stazioni di servizio che aderiscono all’iniziativa.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Hi-Q diesel: più qualità e meno consumi