Honda S-Wing, l’ABS sale anche sul 150 cc

Nel dettaglio, i nuovi S-Wing 125 e S-Wing 150 si distinguono per l’elegante design e le dimensioni "Executive Class", come dimostrano l’ampio scudo frontale con parabrezza integrato e avvolgente, il doppio faro anteriore "Multi-Reflector" con indicatori di direzione e luci di posizione integrate e la confortevole sella sfalsata biposto. Da sottolineare l’ampiezza del vano sottosella, in grado di alloggiare una borsa, due caschi e altri oggetti di voluminose dimensioni, e la funzionalità del portapacchi in resina stampata, che integra le maniglie per il passeggero.

Punti di forza di questo modello sono senz’altro rappresentati dal Sistema di Frenata Combinata CBS con due dischi (anteriore e posteriore) e dall’introduzione, nella versione top di gamma da 150 cc, del blasonato ABS, mai prima disponibile su uno scooter di questa categoria. Sempre in tema di ciclistica, particolarmente riuscito appare il telaio tubolare in acciaio, rigido e leggero, avvolto in modo organico dalla moderna e avvolgente carenatura. Quest’ultima, insieme all’ampio parabrezza, all’altezza contenuta della sella e alla rilassante posizione di guida consente un ottimo comfort sulle brevi e lunghe percorrenze.

Il propulsore 4 tempi, raffreddato a liquido, si presenta silenzioso, potente ed affidabile, ma anche particolarmente parco nei consumi, nei costi di gestione e nelle emissioni. Come tutti gli ultimi scooter Honda, il motore si avvale del sistema digitale di alimentazione elettronica, che integra il corpo farfallato, i sensori, l’iniettore e la centralina ECU in un’unica, compatta unità che esegue un costante controllo elettronico sull’alimentazione e sull’accensione.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Honda S-Wing, l’ABS sale anche sul 150 cc