I 90 di Mirigliani, una vita per Miss Italia

Dai saloni dell’Hotel Rome Cavalieri Hilton gli ospiti hanno intonato un sentito "happy birthday", con tanto di assolo di una spumeggiante Valeria Marini. Seicento gli amici, immersi in un ambiente da favola, pronti a dimostrare il proprio affetto ad Enzo, tra cui molte Miss Italia, 30 vincitrici dei titoli del concorso, personalità della cultura, dello spettacolo e del giornalismo. Una serata memorabile, curata in ogni dettaglio dalla figlia Patrizia, fatta di molte emozioni, tanta musica e coreografie semplici, un vero e proprio spettacolo con tanto di orchestra.

Le Miss Italia, da Claudia Andreatti a Cristina Chiabotto, da Edelfa Chiara Masciotta a Martina Colombari, hanno letteralmente coccolato il patron tutta le sera. Numerosi i messaggi, tra i quali, solo per citarne alcuni, quelli di Silvio Berlusconi, della signora Vittoria Leone, di Raimondo Vianello e Sandra Mondaini, di Dino Risi e di Mike Bongiorno. Non potevano mancare, visti i precedenti, gli auguri di Simona Ventura, inviati in diretta da "Quelli che il calcio".

Durante il cocktail di benvenuto e la cena, i vini sono stati serviti da 15 sommelier, tutte donne, romane. I vini erano quelli delle Case che hanno aderito alla "Cantina di Miss Italia", un’idea che da due anni viene portata avanti con successo a Salsomaggiore da Fausto Borella, sommelier, volto tv sul tema del gusto; sua la scelta dei vini e degli spumanti: Contadi Castaldi di Erbusco nella Franciacorta; Fazi Battaglia, con vigneti nelle Marche e in Toscana; Terre della Custodia, l’azienda umbra produttrice del Sagrantino di Montefalco.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > I 90 di Mirigliani, una vita per Miss Italia