I bambini crescono di notte

Lo studio pubblicato sul “Journal of Pediatric Orthopedics” ha infatti evidenziato che alcune ore di sonno in più consentono al bimbo di acquistare qualche centimetro in altezza Più si rimane in posizione orizzontale infatti, e più le ossa hanno modo di crescere. La ricerca è stata effettuata sugli agnelli, con appositi sensori posti sulle zampe degli animali, gli scienziati hanno evidenziato che il 90% della crescita ossea avveniva quando questi erano a riposo o stavano dormendo. Norman Wilsman, autore dello studio, ha poi sottolineato un altro aspetto della ricerca: “La cosa più interessante è che lo sviluppo delle ossa non si realizza quando gli animali sono in piedi o in movimento.” La crescita in posizione orizzontale si spiega con la pressione esercitata dal peso sulla cartilagine molle alle estremità delle ossa, che si viene a creare quando si sta in posizione eretta. Proprio tale pressione impedirebbe quindi l’allungamento osseo che, come spiega lo stesso Wilsman, i bambini avvertono invece durante la notte con dolori alle estremità degli arti: questi dolori potrebbero trovare spiegazione nella crescita delle ossa. Bambini più alti quindi, se riposano o dormono di più.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > I bambini crescono di notte