I genitori sono i primi maestri del Web

Sonia Livingstone, docente di psicologia sociale presso la Lse, ha affermato: “Ora che la maggior parte dei giovani utilizzano il Web per avere informazioni, fare i compiti e programmare la propria carriera, esiste il serio pericolo che alcuni di loro rimangano indietro”. La ricerca che ha portato a tali conclusioni è durata ben due anni ed ha coinvolto 1.511 giovani dai 9 ai 19 anni e oltre 900 genitori. Intervistati dai ricercatori, circa il 20% dei genitori ha infatti ammesso di non avere un’adeguata conoscenza di Internet, cosa che non consente loro di essere di aiuto ai propri figli, quando questi si avvicinano alla tecnologia applicata al Web. Sempre secondo lo studio della London School of Economics, il problema non riguarderebbe poi il solo universo di Internet, ma anche il semplice uso del personal computer. In conclusione quindi, una discreta conoscenza del computer e della navigazione in Internet nasce prima di tutto dell’educazione “tecnologica” che i genitori riescono a trasmettere ai propri figli e che potrebbe persino condizionare, in futuro, il destino professionale dei questi ultimi.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > I genitori sono i primi maestri del Web