I giovani e il lavoro, quali sono le proposte più allettanti del web?

saving money

Per chi fosse alla ricerca di lavori sicuri e seri, che assicurino anche un introito minimo fisso, in internet troverà ciò che più si addice alle proprie capacità con soli pochi click. Ad oggi i migliori lavori proposti sono quelli che richiedono collaborazioni periodiche presso portali che richiedono collaborazioni come autori free-lance. I menzionati paid to write, che letteralmente significa (pagati per scrivere),  hanno lo scopo di pagare gli utenti per articoli giornalistici o guide, da loro commissionati. A questo scopo vi è una giusta proporzione tra il lavoro svolto e quindi preso in carico dall’utente e le commissioni richieste. Si guadagna a seconda del tempo impiegato e dei lavori valutati positivamente da chi gestisce il marketplace. Il guadagno è reale e può diventare costane all’aumentare dell’impegno impiegato.

I metodi di pagamento, generalmente, si dividono in due tipologie. Tramite accredito sul proprio conto Pay-pal o mediante bonifico bancario, oppure tramite ad-sense

Con il secondo metodo, l’autore guadagnerà grazie alle visualizzazioni degli utenti del web. Più saranno gli utenti a leggere e a consultare gli articoli e maggiori saranno i guadagni.

Navigando in rete attualmente però si può incappare in ogni genere di annuncio che propone lavori comodi, ben retribuiti e soprattutto effettuabili tramite internet, magari restando comodamente a casa.

Ma quanto c’è di vero in ciò che propongono?  Purtroppo poco. Non tutti sanno che dietro ad annunci che sembrano allettanti, si nascondono delle vere e proprie truffe attuate da persone che sfruttano le richieste di lavoro sempre più pressanti degli utenti del web. Allora come ci si può difendere? La prime cose che possono indurre a diffidare della proposta, sono le diciture che sollecitano l’utente ad investire una certa somma di denaro. Non è una formula corretta per un contratto di lavoro. Non bisognerebbe mai pagare per iniziare un lavoro per terzi. Quindi diffidare sempre di chi propone guadagni facili con investimenti minimi.

Il discorso prende la stessa piega per chi propone degli investimenti sicuri comprando delle azioni e giocando in borsa. Anche in questo caso, se non si è esperti del mondo finanziario è bene desistere all’offerta e cercare altrove.

A ragion di logica, sarebbe sempre meglio considerare ogni proposta del web, cercano esperienze e formulando domande in appositi forum, dove si possono trovare preziosi consigli da parte di utenti che hanno già sperimentato parte delle proposte in rete.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > I giovani e il lavoro, quali sono le proposte più allettanti del web?