I regali di Natale? Costano 259 milioni di ore

Si stima, infatti, in circa 7 ore e mezzo il tempo complessivo che verrà dedicato da ciascun cittadino agli acquisti natalizi. Andiamo però per ordine, cominciando dal fatto che, secondo la ricerca (1500 intervistati), agli italiani piace ancora molto comprare i regali di Natale: ben l’87% ama farli, percentuale che sale sino al 92% tra gli acquirenti eBay. Neanche a dirlo, trattandosi di shopping, il fenomeno vede le donne in prima linea, con il 90% della popolazione femminile e ben il 96% delle acquirenti eBay. La maggioranza degli intervistati ha poi dichiarato che comprerà il primo è più costoso regalo per i figli (39% e 30%) e a seguire penserà ai genitori (15% e 25%).Ora, una domanda è d’obbligo: cosa sperano di trovare gli italiani sotto l’albero? Sempre secondo la ricerca, al primo posto figurano anelli e orologi di marca, seguiti da maglioni e cappotti, e dai libri, mentre i regali che meno si vorrebbero scartare sono soprammobili e utensili per la casa, gioielli, cravatte e pantofole. Passando poi ai criteri più importanti per la scelta di un regalo, tutti sembrano invece concordare sul giusto rapporto tra utilità e budget. E se i centri commerciali rimangono il primo posto per ispirarsi negli acquisti, saranno oltre 600 mila gli italiani che quest’anno si affideranno al web per i loro acquisti. Scopriamo così che su eBay, più che nei negozi, esiste la tendenza a fare doni originali (28% vs 17% della popolazione italiana).Torniamo ora al discorso iniziale, ovvero al tempo dedicato agli acquisti, senza perdere però d’occhio la spesa. In media, la popolazione italiana spenderà infatti circa 300 euro per fare i regali (gli uomini addirittura 340 euro), vi dedicherà mediamente 6 giorni ed inizierà la ricerca dei regali circa 19 giorni prima. A questo punto emerge l’utilità di Internet. Secondo eBay, infatti, a parità di potere d’acquisto, gli acquirenti eBay stimano una spesa pari a 275 euro, con un risparmio fino all’8%. A ciò si somma la stima secondo la quale gli utenti della casa d’aste online avranno bisogno in media di 3 giorni in meno per la ricerca dei regali, con un 50% di loro che inizierà la ricerca solo una settimana prima del 25 dicembre.Ecco ora il dato forte: poiché si stima in circa 7 ore e mezzo il tempo complessivo degli acquisti natalizi, ammonta a 259 milioni di ore il tempo che la popolazione italiana impiegherà per comprare i regali. Oltre al tempo effettivo per la ricerca e la scelta, vanno infatti considerati i tempi per lo spostamento tra i punti vendita (52 milioni di ore sprecate), la fila alle casse (41 milioni di ore perse), la ricerca del parcheggio (19 milioni di ore buttate via). E per chi, invece, decide di comprare online? Secondo le stime di eBay, il sito di shopping citato da circa il 65% degli intervistati, si può arrivare a risparmiare fino al 50% del tempo. Una bella comodità.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > I regali di Natale? Costano 259 milioni di ore