IBM: 5 milioni di dollari per l’open source

L’obiettivo è quello di sensibilizzare la maggior parte
degli studenti all’uso di tecnologie open source. Durante i due anni di corso,
infatti, riceveranno una profonda formazione su tutti i principali applicativi
GNU/Linux. Gli studenti che accetteranno di iscriversi al programma di
insegnamento sul software open source avranno, inoltre, un sacco di possibilità
di lavoro. Le posizioni lavorative aperte non aspettano altro che loro, parola
di IBM. La stessa IBM, nella conferenza stampa, non esclude che la maggior parte
degli studenti formati possa essere ingaggiata nello staff della BigBlue. Gli
studenti che parteciperanno al programma di insegnamento biennale guadagneranno
la certificazione in "e-business", che li qualificherà per ricevere lavori
come Web Developer, software developer, e-business solution advisers e business
application developers. IBM sta inoltre programmando di introdurre altri
programmi di certificazione, come quelli che hanno come tema principale il networking, la gestione dei database e quant’altro. Staremo a vedere.A cura
di: TuxJournal.net

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > IBM: 5 milioni di dollari per l’open source