Il 2006 sarà l’anno dell’e-commerce

Il fatturato mondiale dovrebbe invece raggiungere la cifra record dei 211 miliardi di dollari. Per arrivare a queste conclusioni, Forrester Research e Shop.org hanno preso in esame le tendenze all’acquisto ben 175 negozi online. Dai dati emerge che il settore più in salute si conferma ancora una volta quello dei viaggi, che fa registrare quasi il 66% delle transazioni telematiche totali. Il fenomeno trova facile spiegazione se si pensa quanto sia oramai radicata l’abitudine di cercare in rete offerte last minute, voli low cost o semplicemente gli alberghi dove soggiornare. Il fatturato del solo settore "Travel" potrebbe arrivare quest’anno ad oltre 73 miliardi di dollari, segnando un +17% rispetto al 2005. Altrettanto positivi i bilanci dell’informatica, degli autoveicoli e dell’abbigliamento, che prevedono un giro d’affari rispettivamente di 16,8, 15,9 e 13,8 miliardi di dollari. In generale, la crescita percentuale appare di qualche punto inferiore a quanto si è registrato negli scorsi anni, ma il dato va rapportato ad un fatturato sempre crescente. Si tratta, quindi, di un vero e proprio boom dell’e-commerce, giustificato da una sempre maggiore fiducia dei consumatori e dalla possibilità per gli stessi di risparmiare, di poter scegliere tra un maggior numero di prodotti e dalla velocità con la quale si concludono le transazioni. Va comunque sottolineato che il rapporto è basato sui dati del mercato statunitense e che la situazione nel vecchio continente non è ancora così rosea. In Italia, ad esempio, il commercio elettronico stenta a decollare, anche se con la lenta ma costante diffusione delle connessioni ad internet e l’introduzione di nuovi metodi di pagamento ancora più sicuri, è facile prevedere che le vendite online subiranno presto una decisa impennata.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Il 2006 sarà l’anno dell’e-commerce