Il 30 gennaio tornano Le Arance della Salute

Questa iniziativa è anche l’occasione ideale per informare la popolazione sul fatto che il 50% dei tumori dipende da stili di vita scorretti e addirittura il 30% da cattive abitudini alimentari.Protagoniste della giornata "Le Arance della Salute" sono ancora una volta le Arance Rosse di Sicilia, una prelibatezza per il palato e una fonte privilegiata di vitamina C e antociani, pigmenti naturali dagli straordinari poteri antiossidanti. L’arancia è anche la regina della dieta vegetariana: proprio questo regime alimentare sarà messo sotto la lente di ingrandimento degli esperti di AIRC, per informare il pubblico sui suoi vantaggi, sui suoi limiti e sui possibili rischi sempre in agguato quando si elimina una categoria di cibi.Le reticelle di Arance della Salute saranno infatti accompagnate dalla pubblicazione speciale "I pro e i contro della dieta vegetariana", una guida pratica con consigli utili, che sarà corredata da nove ricette realizzate appositamente per AIRC da "La Cucina Italiana". Queste ricette comporranno un vero e proprio menù vegetariano, con gli ingredienti ideali per prevenire il cancro. Sabato 30 gennaio, 20mila volontari Airc distribuiranno sulle piazze italiane ben 435 mila reticelle, contenenti 3 kg di Arance Rosse di Sicilia: 9 euro il contributo richiesto per un’azione che non ha prezzo.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Il 30 gennaio tornano Le Arance della Salute