Il chewing-gum che gonfia il seno

Sì, avete capito bene: la rivoluzionaria
“gomma” nipponica promette di regalare taglie in più ai reggiseni di
milioni di donne. Bust-Up è stato presentato in occasione del Tokyo Health Fair,
uno degli eventi più importanti del settore, ed ha riscosso, come prevedibile,
un clamoroso successo. Prodotto da una nota casa farmaceutica giapponese, il chewing-gum
non solo aiuta a “sostenere” il seno, ma pare sia ideale anche per
rinfrescare l’alito e per mantenere la pelle giovane e rilassata. Che la cosa
rappresenti un duro colpo alla chirurgia estetica, è ancora tutto da
dimostrare. Fatto sta, che, prima di passare al silicone, non è difficile
immaginare come molte rappresentati del gentil sesso vorranno – legittimamente -
provare la miracolosa ricetta della “gomma gonfia seno”. Ma cosa si
nasconde sotto al quel gusto di rosa così dolce e rinfrescante? Il segreto, o
meglio dire, il principio attivo, è l’estratto di “pueraria mirifica”, pianta officinale originaria dell’Asia,
da sempre utilizzata in Tailandia come rimedio di giovinezza. Semplicissima
nell’utilizzo, la particolare gomma va masticata più volte al giorno, tre o o
quattro al massimo, ed il risultato è assicurato. Il
volume del seno aumenterà senza stress, senza ricorrere a faticose ore di
allenamento in palestra e tantomeno senza sborsare cifre da capogiro per il
chirurgo estetico. Ora, non rimane che attendere che il chewing-gum arrivi anche
in Europa: l’unico vero modo per comprendere se Bust-Up sia realmente il
rivoluzionario prodotto di una seria casa farmaceutica, o magari il prodotto
della sana follia di un popolo tanto creativo…

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Il chewing-gum che gonfia il seno