Il cinema dice addio a Ingmar Bergman

Più volte Premio Oscar, Bergman ha iniziato la sua importante carriera cinematografica con il film Crisi (1946) ed ha concluso l’impegno da regista nel 2003 con la pellicola per il piccolo schermo Sarabanda. Ricordiamo, a riguardo, il disimpegno di Bergman, a partire dal 1982, dal ruolo di regista cinematografico a favore di teatro e Tv.Una carriera ricca di passioni e successi, così come una vita privata fuori dai canoni e "inquadrata" nell’autobiografia dal titolo "La Lanterna magica". Per Ingmar Bergman ci sono infatti stati ben cinque matrimoni e nove figli.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Il cinema dice addio a Ingmar Bergman