Il dolore sparisce quando si pensa a chi si ama

Pubblicato sulla rivista scientifica rivista Plos One, lo studio ha preso in esame un gruppo di giovani alle prese con le prime fasi dell’innamoramento (i primi 9 mesi della relazione), ai quali è stato chiesto di portare con se le foto dei partner. La ricerca per neuroimmagini ha poi messo in relazione i sentimenti che si attivavano al pensiero della persona amata con i meccanismi di ricompensa del cervello evidenziando, attraverso la risonanza magnetica funzionale, l’attivazione dei centri associati al contrasto del dolore.L’effetto analgesico messo in atto dalle foto di partner e familiari non è stato invece rilevato con conoscenti e test logici pensati per distrarre i quindici giovani che hanno preso parte allo studio. Da questa scoperta partiranno ulteriori studi destinati a realizzare, un giorno, antidolorifici di moderna concezione.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Il dolore sparisce quando si pensa a chi si ama