Il Dual Shock scuote i piani di Sony

La sentenza condanna la violazione dei brevetti tecnologici di proprietà Immersion, in quanto Sony sarebbe colpevole di aver inserito all’interno dei controller delle PlayStation la tecnologia “Dual Shock”, pur non possedendone i diritti. Come in molti già sapranno, il “Dual Shock” è una tecnologia che permette al giocatore di ricevere vibrazioni sul joypad in determinate situazioni di gioco, rendendo l’esperienza più realistica ed avvincente. La violazione riguarderebbe quindi, oltre la nuova PSP, anche le più diffuse PlayStation 1 e 2, due modelli di joypad e 47 videogames. Ritenendo Sony colpevole nei confronti di Immersion, la Corte federale della California ha stabilito una sanzione pecuniaria di 90 milioni e 700 mila dollari che la società giapponese dovrà versare come risarcimento a quella della Silicon Valley. Sempre il tribunale statunitense ha inoltre imposto il blocco delle vendite delle console incriminate su tutto il territorio americano. Già nel 2004, in prima istanza, Sony era stata riconosciuta colpevole e costretta a pagare 82 milioni di dollari per la violazione del brevetto. Con l’attuale sentenza della Corte Federale viene quindi confermato il precedente verdetto e ricalcolata la sanzione, in base agli interessi maturati nel periodo intercorso tra i due procedimenti. Rispetto al primo processo, la Corte Federale ha inoltre imposto il blocco delle vendite per i prodotti dotati della tecnologia “Dual Shock”. Ad ogni modo, la saga non è ancora finita. Sony, ribadendo la legittimità della propria posizione, ha già annunciato l’intenzione di ricorrere in appello contro la decisione della Corte federale della California. Ciò significa che, almeno per ora, i prodotti Sony dotati di “Dual Shock” non dovranno essere ritirati dal mercato americano e la sanzione pecuniaria rimane “congelata”. Nel primo procedimento per il riconoscimento dei diritti sul brevetto “della vibrazione”, quello del 2002, Immersion aveva citato in giudizio anche Microsoft. A differenza di Sony però, la società di Bill Gates aveva chiuso sul nascere la questione, accordandosi con Immersion.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Il Dual Shock scuote i piani di Sony