Il futuro Audi: nasce Roadjet Concept

La Roadjet Concept si distingue per  il frontale dinamico, che integra la tipica calandra single-frame, e per le due ampie prese d’aria situate al di sotto dei paraurti. Le spalle alte e l’ampia superficie vetrata regalano alla vettura un
aspetto imponente ma slanciato allo stesso tempo. La linea tesa che corre sopra il longherone, così come la linea della spalla, definiscono chiaramente lo sviluppo orizzontale della vettura, enfaticamente ribassato rispetto alla strada. I grandi passaruota, il portellone trapezoidale e il diffusore sotto il paraurti mettono in risalto il carattere sportivo
anche nel posteriore. La Audi Roadjet Concept è lunga 4,70 metri e larga 1,85 metri,
con un passo di 2,85 metri. Dimensioni che proiettano la vettura all’interno del
segmento D e garantiscono agli occupanti un’ottima abitabilità dell’abitacolo. Il
prototipo monta un’evoluzione del 6 cilindri da 3,2 litri con iniezione diretta della benzina FSI,
capace di erogare, grazie a un collettore di aspirazione fisso e all’innovativo sistema di alzata valvole, potenza di 300 CV a 7.000 giri e una coppia di 330 Nm a 4.500 giri. La Audi Roadjet Concept è inoltre il primo modello dotato di cambio sportivo DSG (Direct Shift Gearbox) abbinato ad un motore montato in posizione longitudinale con trazione integrale permanente quattro.
La configurazione dinamica delle sospensioni, anteriori a quattro bracci e posteriori a quadrilatero autolivellanti, assicura il consueto standard di guidabilità e comfort. Gli ammortizzatori variabili e il nuovo concetto
Audi di sterzo dinamico a pignone e cremagliera con rapporto variabile, rappresentano una novità assoluta.
Nuovo anche il "drive select", un sistema che consente al guidatore di preselezionare diverse caratteristiche della vettura completamente indipendenti, premendo semplicemente un pulsante.
Le
tre modalità "comfort", "dinamica" e "sportiva", modificano la risposta di sterzo, ammortizzatori e cambio, oltre alle caratteristiche del motore.
Non poteva mancare la solita attenzione Audi verso la sicurezza, incrementata
grazie al "car-to-car communication", un sistema di dispositivi elettronici informativi, messo a punto da vari costruttori,
che si basa sullo scambio di informazioni tra i veicoli che si spostano nel traffico e l’infrastruttura ambientale, tramite la rete
WLAN.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Il futuro Audi: nasce Roadjet Concept