Il futuro dei videogiochi: le prossime console e le nuove tecnologie

Videogiochi_jugo.it

Nintendo ha già fatto il “grande passo” rilasciando la sua nuova Wii U nello scorso novembre, continuando a puntare su una filosofia differente rispetto alla concorrenza. L’innovazione principale della Wii U è il rivoluzionario GamePad  simile ad un tablet, dotato di touchscreen altoparlanti stereo, microfono, giroscopio, accelerometro, fotocamera digitale e funzione NFC.

Ancora si conosce poco sulla nuova console Microsoft, a parte alcune controverse informazioni che annunciano un probabile sistema per il blocco dei giochi usati e la necessità di dover disporre in modo permanente della connessione internet, mentre la Sony ha annunciato di recente le specifiche della nuova PS4.

La nuova “ammiraglia” Sony sarà dotata di una tecnologia all’avanguardia e punterà molto sulla connettività con altri dispositivi, ad esempio la console portatile PSvita, e sull’integrazione con i social network; grazie ad il nuovo pulsante “share” presente sul pad sarà infatti possibile condividere la propria esperienza di gioco e molto altro con gli amici.

Oltre agli storici contendenti si stanno affacciando sul mercato nuovi prodotti caratterizzati da un approccio innovativo. La Valve si appresta a mettere in vendita nei prossimi mesi SteamBox, un PC compatto che collegato a un qualsiasi televisore permetterà di usufruire dei servizi digitali offerti da Steam, la piattaforma più diffusa su pc per il digital delivering.

Inoltre desta molta curiosità l’imminente lancio sul mercato di Ouya, una console basata su tecnologia open source con sistema operativo Android caratterizzata da un prezzo altamente concorrenziale intorno ai 99 dollari, che darà la possibilità di aggiornare nel tempo le componenti hardware.

Le nuove macchine da gioco dovranno anche adattarsi ai nuovi modi di concepire il gaming: se nel mondo PC è già una realtà il digital delivering che consente di giocare senza supporto ottico scaricando direttamente il gioco sull’hard disk, sono ancora contrastanti le previsioni sull’eventuale successo del cloud gaming che permette di giocare in streaming direttamente online poichè questa tecnologia richiede una connessione particolarmente veloce non presente in tutte le zone.

In conclusione sarà difficile prevedere con precisione quali saranno le tendenze predominanti nel prossimo fuuro.

 

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Il futuro dei videogiochi: le prossime console e le nuove tecnologie