Il maxischermo illumina l’arbitro

Il
fischietto tedesco, durante l’incontro che vedeva come protagoniste le squadre
del Bayer Leverkusen e dello Stoccarda, ha infatti modificato la decisione di
concedere una rimessa dal fondo in seguito alla visione del replay su un
maxischermo dello stadio. L’azione che ha fatto nascere il “caso” si
svolge al 41° minuto del primo tempo: un tiro dai 18 metri di Jacek Kryznowek
finisce a fondo campo. A giudizio del direttore di gara, che non aveva notato il
“tocco” del portiere dello Stoccarda Timo Hildebrand, il gioco sarebbe
dovuto riprendere con una regolare rimessa dal fondo. Niente che non si sarebbe
potuto risolvere con la classica moviola televisiva, semplicemente uno di quei
tanti casi che anche i più ostinati dei commentatori avrebbero dimenticato in
un batter d’occhi. Ma l’epilogo stavolta è stato del tutto inaspettato. Su
invito di un attaccante del Bayer, in particolare il giocatore brasiliano Robson Ponte, Franz-Xaver
Wack ha potuto rivedere l’azione al rallentatore sul grande tabellone dello
stadio. Resosi conto dell’errore, l’arbitro non ha esitato un istante a
modificare la decisione presa, assegnando, tra lo stupore di presenti e
commentatori sportivi, il dovuto calcio d’angolo al Bayer. “E’ sempre meglio prendersi qualche secondo per attuare la decisione più corrette, anziché sbagliare per la fretta”, ha
commentato al termine della partita il dottor Wack”. Tanta correttezza non
è però bastata a placare la gran quantità di critiche piovute sull’operato
del direttore di gara. Tra le reazioni più dure ci sono quelle di Hellmut
Krugg, capo degli arbitri tedeschi: “Un cambio di decisione basato sulle immagini televisive non è contemplato dai regolamenti e non è mai stata autorizzata
tale deroga al regolamento”. Non meno accomodanti sono state le parole
espresse da Peter Gabor, osservatore arbitrale della federcalcio tedesca: “Le immagini non dovrebbero essere mostrate per poi essere consultate dall’arbitro. Correggere una decisione in questo modo non è permesso”.
Ora non rimane che attendere gli sviluppi della vicenda. Se qualcuno sostiene
che la partita dovrebbe essere ripetuta, pare certo che il dottor Franz-Xaver
Wack dovrà incassare una breve sospensione e non potrà quindi arbitrare per
qualche turno. A quanto pare la sperimentazione sul “campo” non piace
proprio a tutti…

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Il maxischermo illumina l’arbitro