Il Milan ingaggia David Beckham

A dare l’annuncio ufficiale dell’ingaggio di Beckham, in prestito dalla squadra statunitense dei Los Angeles galaxy, è stato il club rossonero nella tarda mattinata di mercoledì 22 ottobre.Di lui Adriano Galliani, questa mattina all’aeroporto della Malpensa, ha dichiarato: "Arriverà? Sì, credo proprio di sì. Resterà qui al Milan in prestito per qualche mese, ne stiamo parlando con il suo agente".
"Lo tessereremo per qualche mese – ha detto Adriano Galliani – e poi ripartirà. Beckham ha scelto il Milan. La nostra squadra è ultracompetitiva e resterà così com’è, ma Beckham è qualcosa di diverso e di intrigante. Il Milan non fa la raccolta delle figurine, il Milan è invece molto orgoglioso della politica che sta facendo. Siamo l’unico club in controtendenza: la gente va allo stadio a vedere il Milan. Non è un caso se 65.000 persone vanno a vedere Milan-Sampdoria. Se i 65.000 vanno allo stadio vuol dire che il Milan è un prodotto che piace. Rispetto a questi 65.000, Beckham ne porterà uno in più di tifoso piuttosto che uno in meno".Contento anche l’allenatore Carlo Ancelotti: "Per me sarà un piacere, Beckham è un atleta serio, un grande professionista. Se sarà disponibile per quattro mesi con noi ne saremo molto contenti. Se diventerà disponibile per il Milan, lo sarà evidentemente sia in Italia che in Europa".Con David Beckham il Milan spera quindi di ripetere l’affare Ronaldinho, rivelatosi vincente sia in campo che nel merchandising. Infine, la società rossonera ha smentito l’interesse per l’acquisto del difensore giallorosso Philippe Mexes.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Il Milan ingaggia David Beckham