Il Natale è fonte di stress

A rivelare la tendenza è un sondaggio promosso dal sito “Staibene.it”, in collaborazione con il Cnr, che ha coinvolto i lettori del portale. Dai risultati emerge infatti che il 24,8% degli intervistati giudica il Natale un giorno “noioso come al solito”, mentre appena il 12,9% crede che quest’anno sarà “diverso rispetto agli anni passati”. Alla domanda sulla fatica dei “preparativi” per la festa del 25 dicembre, il 24,8% degli italiani la giudica fonte di “stress e stanchezza”, mentre per il 30,7% è motivo di “nervosismo”. Circa il 44,6% dei lettori di “Staibene.it” dichiara poi di aver ridotto il budget destinato ai regali, risorse che il 62,4% dedicherebbe invece ad una festa “piacevole con le persone che ama”. La corsa ai regali sembra divenire di anno in anno più ricca di stress e tensione, ma resta quasi irrinunciabile e votata all’utile: basta quindi a cravatte sempre uguali e ad accessori belli e inutili. Il 75% dei partecipanti al sondaggio ha infatti optato per un regalo definito “utile”, il 5% ha acquistato un dono tecnologico e l’8,5% si prepara ad impacchettare prodotti per la cura del corpo e della salute. Il vero regalo, quello che la maggior parte degli italiani desidera (il 53,3%), è però il tempo da dedicare al relax e a se stessi. Il 15,8% vorrebbe poi trascorrere le proprie vacanze riverito e coccolato in un centro benessere o alle terme. Il Natale è anche cibo, con le grandi abbuffate dei pranzi e le cene sempre abbondanti. A tal proposito, il 12,9% attende il 25 dicembre per mangiare, stanco della dieta che lo perseguita per tutto il resto dell’anno. Ciò che emerge è quindi il desiderio di benessere e tranquillità… “Babbo Bastardo” permettendo.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Il Natale è fonte di stress