Il nostro Messia: a caccia di un sogno

Tutto comincia a Parigi, in una mansarda piuttosto malfamata, impregnata dal fumo. Julien, un ultratrentenne dall’aspetto trasandato, digita finalmente le ultime parole della sceneggiatura del suo prossimo film. E’ talmente concentrato nel suo spasmodico lavoro, che non si è nemmeno accorto che la sua compagna Helen, con l’aiuto di due facchini, gli sta svuotando l’appartamento, ponendo fine di fatto alla loro relazione. Nell’ufficio di Jean Paul, giovane produttore francese, Julien apprende che ben presto dovrà recarsi in Italia. Sarà infatti lì, che verrà girata la maggior parte del suo film. Jean Paul inoltre, gli indica un valido contatto in Alfredo Marrani, produttore romano, nonché nipote di un influente politico italiano.In un bell’appartamento romano, a cinque giovani ragazze, tutte aspiranti attrici, viene comunicato l’imminente arrivo da Parigi di un ospite inatteso. Tita, Vanessa, Sofia, Victoria e Pauline entrano subito in fermento. L’ospite in questione è Julien, giovane regista francese di origini italiane. E’ arrivato nella città capitolina per incontrare alcuni produttori e definire gli accordi per la realizzazione del suo prossimo film. Il suo arrivo, scatena nelle ragazze grandi entusiasmi, ma anche pericolose aspettative. Tutte, chi più chi meno, sono convinte che la grande occasione è finalmente arrivata e con essa la svolta esistenziale tanto attesa.Intorno a Julien e al suo film inizieranno così a girare attenzioni e gelosie, illusioni e disillusioni, fino a quando la dura realtà arriverà a schiacciare le velleità dei protagonisti.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Il nostro Messia: a caccia di un sogno