Il piccolo Buddha scompare nella foresta

Il ragazzo, capace di attrarre enormi folle già dal 2005, ha infatti abbandonato la sua postazione sull’incavo di un albero per allontanarsi nel bosco, avvisando i presenti di voler cercare un nuovo luogo dove meditare. A dare la notizia è stato un ufficiale di polizia, che sottolinea come il ragazzo venga cercato da giovedì notte, momento della sua scomparsa, senza però alcun risultato.

Non è però la prima volta che Ram Bahadur Bamjon abbandona i suoi fedeli: in passato era infatti letteralmente svanito nel nulla per ben dieci mesi. Va ricordato che attorno al ragazzo esiste un grande interesse non solo da parte dei fedeli, ma anche delle autorità, impegnate a scoprire la verità su questo giovane eremita. Per capire come faccia a resistere per periodi così lunghi di meditazione, senza mangiare e né bere, sono stati infatti chiamati alcuni ricercatori nonché una commissione buddista di esperti.

Difficile dare giudizi effettivi sia sulla salute che sui comportamenti del ragazzo, anche perché i visitatori potevano osservarlo da una distanza minima di 50 metri. Va però sottolineato che il "piccolo Buddha" aveva l’abitudine di abbandonare la posizione a gambe incrociate tutte le notti, per rifugiarsi dietro ad una tenda dove, sostengono molti, avrebbe potuto procurarsi i nutrimenti e i liquidi indispensabili alla sopravvivenza.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Il piccolo Buddha scompare nella foresta