Il Sangue dei Vinti, con Michele Placido

Protagonista è un personaggio di finzione, Francesco Dogliani (Michele Placido), un poliziotto, un uomo di legge che ha giurato fedeltà al Re e che crede nello Stato e nella giustizia. Dogliani verrà coinvolto nei fatti che precedono e seguono il 25 aprile per ragioni private e professionali.La sua storia è quella di un investigatore che, per seguire le tracce di un’indagine a cui è caparbiamente e misteriosamente legato, attraversa gli eventi cruciali della storia d’Italia (dal luglio ’43 alla primavera del ’45). Mentre il paese cerca il riscatto, Dogliani vive drammaticamente le fasi concitate e sanguinose della Liberazione, che dividerà la sua famiglia versando sangue innocente per opposti ideali. A 50 anni di distanza, come un Antigone maschile, Dogliani sta ancora cercando la giusta sepoltura per uno dei suoi due fratelli."Il Sangue dei Vinti", al cinema da venerdì 8 maggio, racconta sentimenti e situazioni emotive in un contesto particolare, dove il concetto di storia si piega di fronte alla vita.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Il Sangue dei Vinti, con Michele Placido