Il Tar blocca Alice 20 Mega di Telecom Italia

Secondo i provider, infatti, la situazione li avrebbe visti trasformarsi da concorrenti a "meri rivenditori del servizio Alice di Telecom Italia". "La sentenza – afferma l’Aiip – da un lato, smentisce quanti, anche recentemente, hanno lamentato un presunto accanimento di AGCom nei confronti di Telecom Italia, dall’altro consiglia una maggior attenzione di AGCom nella definizione di provvedimenti che, nella sostanza, limitano l’offerta del mercato e la libertà del consumatore e la portano a disattendere i propri compiti istituzionali di: "promuovere lo sviluppo in regime di concorrenza delle reti e servizi di comunicazione elettronica, ivi compresi quelli a larga banda …" (art. 4.3f del Codice delle Comunicazioni Elettroniche) e "promuovere la concorrenza nella fornitura delle reti e dei servizi di comunicazione elettronica … b) garantendo che non abbiano luogo distorsioni e restrizioni della concorrenza… ; c) incoraggiando investimenti efficienti e sostenibili in materia di infrastrutture e promuovendo l’innovazione e lo sviluppo…" (art. 13.4.b-c del Codice cit.)".Sempre i provider, inoltre, ci tengono a sottolineare che presteranno molta attenzione alle decisioni dell’AGCom sull’offerta BitStream e sulle "linee senza fonia".

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Il Tar blocca Alice 20 Mega di Telecom Italia