Il WWF promuove le vacanze in Abruzzo

L’iniziativa è promossa dal WWF con l’obiettivo di aiutare a rilanciare il turismo in una delle regioni più belle e incontaminate d’Italia, sede tra gli altri del Parco Nazionale d’Abruzzo, del Parco Nazionale del Gran Sasso, del Parco Nazionale della Maiella oltre che di 7 Oasi WWF, che tra i loro boschi, laghi, fiumi e cascate danno rifugio ad animali carismatici e fortemente minacciati come l’orso e il lupo, oltre a cervi, camosci, caprioli…Tutte le strutture sono immerse nella natura e lontane dalle aree del sisma, e sono moltissime le attività organizzate per ragazzi dai 7 ai 17 anni: dal verdissimo Parco del Gran Sasso fino all’Oasi del WWF Lago di Penne, escursioni nei boschi, bagni nel fiume, cavalcate, cacce al tesoro, osservazione dei rapaci in volo e delle tracce di orsi, cervi e cinghiali, arrampicate sulla roccia, mountain bike e falò intorno al fuoco.Sul sito www.wwf.it/vacanze è possibile iscriversi e scaricare tutti i programmi. Ci sono Campi Avventura per i ragazzi dai 6 ai 14 anni, quelli dai 15 ai 17, le vacanze per ragazzi dai 18 ai 25 anni e le Vacanze Natura per famiglie, in ogni regione d’Italia e anche in alcuni Stati europei.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Il WWF promuove le vacanze in Abruzzo