ILLUMInazioni per la Biennale d’Arte

"La Biennale è uno dei più importanti forum per la conoscenza e l"illuminazione’ dei nuovi sviluppi dell’arte internazionale – ha spiegato Bice Curiger -. Il titolo della 54. Esposizione, ILLUMInazioni letteralmente ‘punta i riflettori’ sull’importanza di questi sviluppi in un mondo globalizzato"."Mi interessa in modo particolare l’ansia di molti artisti contemporanei di stabilire un dialogo intenso con colui che guarda l’opera – precisa la direttrice -, e di sfidare le convenzioni con cui si guarda l’arte contemporanea".Il lavoro del pittore veneziano Tintoretto, esempio di emotività nel rapporto con lo spettatore, giocherà un importante ruolo simbolico in ILLUMInazioni. Il termine "nazioni" di ILLUMInazioni si associa poi metaforicamente ai recenti sviluppi nell’arte in tutto il mondo, dove si formano gruppi di artisti che rappresentano un’ampia varietà di più piccole e locali attività e tendenze.La 54. Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia presenterà, come di consueto, le Partecipazioni nazionali con proprie mostre negli storici Padiglioni ai Giardini, oltre che nel centro storico di Venezia. Anche per questa edizione si prevedono selezionati Eventi collaterali, proposti da enti e istituzioni internazionali, che allestiranno le loro mostre e le loro iniziative a Venezia in concomitanza con la 54. Esposizione.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > ILLUMInazioni per la Biennale d’Arte