Impresa Granbassi: fiorettiste nella storia

Terzo gradino del podio e medaglia di bronzo per l’altro fenomeno "made in Jesi", Giovanna Trillini, a pari merito con l’ungherese Aida Mohamed. Ad arricchire di significato l’en-plein azzurro c’è anche il settimo posto di Elisa Di Francisca, per un risultato che pone le azzurre come le super-favorite per la gara a squadre. Tornando alla finale, l’impresa di Margherita Granbassi è culminata nel 7-6 conclusivo su una Valentina Vezzali in parte condizionata dai ben noti problemi al ginocchio. Combattutissimo il derby della finale, deciso solo grazie al minuto supplementare.A sottolineare il prestigioso successo della Granbassi e lo straordinario risultato complessivo delle azzurre del fioretto è stata un’altra donna, il Ministro per le Politiche Giovanili e le Attività sportive on. Giovanna Melandri, che ha dichiarato: "Le donne ci hanno regalato un successo incredibile nella gara del fioretto individuale, conquistando tutte e tre le medaglie a disposizione. Brava Margherita Granbassi, nuova stella del fioretto azzurro, ma bellissima anche la gara di Valentina Vezzali, che si è battuta con generosità nonostante l’infortunio. Le due finaliste azzurre ci hanno regalato uno splendido spettacolo sportivo. Complimenti anche a Giovanna Trillini per il suo bronzo, sconfitta in semifinale dalla neo campionessa del mondo".

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Impresa Granbassi: fiorettiste nella storia