In 200.000 per il Jammin’ Festival

Star assoluta della tre giorni musicale dell’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, Vasco Rossi ha poi ricevuto dal sindaco di Imola, Massimo Marchignoli, il “Grifo d’oro” come premio per un’attività che lo vede da anni protagonista della scena musicale italiana. Da parte sua, il "Blasco" si è dichiarato “lusingato e commosso da tanto affetto”, un calore che presto ricambierà con una visita “speciale” al centro di riabilitazione di Monte Catone, che ospita ragazzi tetraplegici. Uomo simbolo dell’Heineken Jammin’ Festival 2005, Vasco Rossi ha cantato ben 25 canzoni, suscitando l’entusiasmo della sua moltitudine di fans con i grandi pezzi del suo repertorio. Da Gran Bel Film ad Albachiara, passando da Cosa succede in città, Sally, Gli spari sopra, sino a Bollicine… l’ennesima tappa di un successo che dura da una vita. Ricordiamo che l’edizione 2005
dell’Heineken Jammin’
Festival ha visto un cast di headliner davvero eccezionale: oltre al "Blasco", venerdì si sono esibiti: Le Vibrazioni, Simone, Velvet, Pia e Dopolavoro Ferroviario. L’11 giugno, invece, sono saliti i REM, la band di Michael Stipe che ha portato dal vivo l’album "Around the sun". Nella stessa giornata anche i Green Day, Garbage, I Am Kloot, Miura, Succo Marcio e Melon Rouge. Gran finale, domenica 12, con l’unica data italiana degli Oasis. Sempre domenica: Velvet Revolver, Billy Idol, Mercury Rev, Negramaro, Super Elastic Bubble Plastic e
Stoop.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > In 200.000 per il Jammin’ Festival