In arrivo la biblioteca di Google

Il famoso motore di ricerca ha infatti annunciato di aver raggiunto
degli accordi per mettere on-line parte dei volumi raccolti nelle più
importanti biblioteche del mondo. Un’iniziativa che coinvolge, almeno per ora, le
collezioni librarie dell’Università di Oxford, di
Harvard, di Stanford,
dell’Università del Michigan e della
New York Public Library. Una
vera e propria rivoluzione, come testimoniano anche le parole rilasciate alla Bbc
dal libraio dell’Università di Michigan, John Wilkin: “Questo è uno di quei giorni in cui il mondo è cambiato.”
La raccolta ha come primo obiettivo non solo quello di catalogare un numero
impressionante di libri. ma, quando possibile, anche quello di renderli
integralmente disponibili sul web. Infatti,
se per quelli protetti da copyright ci si dovrà accontentare di titoli,
informazioni e qualche stralcio, per quelli non più coperti da diritti si
potrà usufruire della scansione integrale dei contenuti. In particolare, se
tutte e cinque le biblioteche hanno dato l’autorizzazione a pubblicare on-line
il proprio catalogo, quelle di Stanford e del Michigan hanno già raggiunto un
accordo per la scansione di tutti i loro volumi, Oxford lo ha fatto solo per
quelli datati prima del 1901, Harvard per 40 mila opere e la New York Public Library
solo per una parte non più coperta da copyright. Ma Google non si accontenterà
certamente di questo, peraltro già notevole, risultato: “L’obiettivo -
dice Susan Wojcicki, direttore del product management di Google – è quello di
aprire le informazioni che sono off-line e portarle on-line.” Questo
potrebbe essere considerato quindi con il primo “step” verso la
creazione di una sorta di biblioteca virtuale universale, un vero e proprio
tempio on-line del sapere. A questo punto viene da chiedersi se il nome “Google”, un gioco di parole che deriva dal termine
googol (un numero composto dalla cifra 1 seguita da 100 zeri), sia
rappresentativo del numero di nuove idee che ogni giorno vengono partorite all’interno
di Googleplex, il quartier generale dell’azienda di Mountain View.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > In arrivo la biblioteca di Google