In malattia per l’azienda, in vacanza per Facebook

Nell’era dei social network può accadere anche questo. Protagonista è un’impiegata dell’azienda informatica IBM, "smascherata" da un investigatore dell’assicurazione sanitaria canadese Manulife.L’episodio conferma ancora una volta come la rapida diffusione di Facebook e dei social network in generale è un’arma a doppio taglio. Se da un lato consente di riallacciare rapporti e condividere esperienze, dall’altro è una finestra sempre aperta sulla nostra privacy… con rischi evidenti soprattutto se c’è qualcosa da nascondere.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > In malattia per l’azienda, in vacanza per Facebook