In sala Galantuomini, di Edoardo Winspeare

Ambientato in un periodo che va degli anni Settanta ai Novanta, il film racconta la tormentata storia d’amore tra un magistrato (Fabrizio Gifuni) e Lucia, una donna che la vita ha portato a diventare una criminale (Donatella Finocchiaro). Due persone di estrazione sociale diversa: lui appartiene all’alta borghesia, alla società dei "galantuomini", mentre lei è una figlia di contadini che poi diventa una boss della Sacra Corona Unita."È una storia d’amore sullo sfondo di una terra che è cambiata, che ha perso la sua innocenza, è stata contaminata, da isola felice qual era – dichiara Winspeare -. Il film pone un dilemma shakespeariano che ha una dimensione universale: la scelta tra la legge (la propria legge), le regole e l’amore, la passione, il sentimento. Per lui la scelta è essere uomo di giustizia o dare ascolto all’amore. Per lei, tra la sua legge – i codici della criminalità – e la passione. Una storia d’amore impossibile. Una storia che si muove nel classico terreno del melodramma". "Galantuomini" arriva al cinema venerdì 21 novembre.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > In sala Galantuomini, di Edoardo Winspeare