In scena Senigallia per Giacomelli

Si potranno quindi ammirare le immagini di Mario Giacomelli, dalle più famose a quelle meno conosciute. Le mostre, tutte ad ingresso gratuito, proporranno le opere della civica raccolta, una serie di fotografie donate dall’autore al locale Museo di Storia della Mezzadria "Sergio Anselmi" e le foto di scena scattate in occasione del film "Il bianco che annulla" (C.Adorni, 1994, ’60). Allo stesso tempo verranno esposte una serie di fotografie e dipinti inediti provenienti da collezioni private senigalliesi. L’omaggio a Mario Giacomelli interesserà non solo i luoghi istituzionali, ma anche le vetrine del centro storico che, per l’occasione, si vestono del bianco e del nero del fotografo senigalliese per una serie di iniziative collaterali. Velia Papa, Assessore alla Cultura di Senigallia, ha dichiarato: "Il mio ringraziamento va alla famiglia di Mario Giacomelli e a tutti coloro che hanno affiancato
l’Amministrazione Comunale di Senigallia in questo impegno a valorizzare la figura e
l’opera del nostro grande artista, con l’emozione di chi ha avuto la fortuna di conoscerlo ed apprezzarlo come uomo, prima e ancor più che come
artista". L’evento è promosso e coordinato
dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Senigallia ed ha visto l’adesione
dell’Assessorato alla Cultura della Regione Marche, nell’ambito delle iniziative legate alla Giornata
dell’Identità Marchigiana, e della Soprintendenza per i beni Architettonici e per il Paesaggio delle Marche, che ha concesso
l’utilizzo della Rocca Roveresca. Le mostre saranno tutte ad ingresso gratuito e rimarranno aperte nei giorni feriali dalle ore 16 alle ore 19,30 e nei giorni festivi dalle ore 10 alle 13 e dalle 16 alle 19,30.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > In scena Senigallia per Giacomelli