Indiana Jones torna più in forma che mai

A non far rimpiangere il papà di Indiana c’è però il "solito" Steven Spielberg alla regia e un cast di prim’ordine che, insieme a Ford, annovera nomi del calibro di Shia LaBeouf e Cate Blanchett. Ci ritroviamo così catapultati nel 1957, nientemento che in mezzo al deserto del Southwest. Mentre il mondo è alle prese con gli anni della massima tensione derivante dalla guerra fredda, il professor Jones ed il fido Mac (Ray Winstone) devono sfuggire alle grinfie di un agente sovietico affatto disposto a lasciarli andare. Tornato a casa, alla sua cattedra al Marshall College, Indy deve però rispondere di una posizione fattasi scomoda per il governo del suo Paese, tanto che sono in molti a volerlo lontano dall’insegnamento.La notizia scuote Jones che però non ha nemmeno il tempo di rammaricarsi. L’incontro con il ribelle Mutt (Shia LaBeouf) gli apre infatti le porte per una straordinaria avventura alla ricerca del misteriosol Teschio di Cristallo di Akator. L’impresa è di quelle che appaiono impossibili e, come da tradizione, Indy accetta la sfida. Quello che l’avventuroso professore non sa è che sulle tracce del manufatto ci sono anche i russi guidati dalla bellissima e spietata Irina Spalko (Cate Blanchett). Dopo l’anteprima a Cannes, "Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo" arriva al cinema da venerdì 23 maggio.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Indiana Jones torna più in forma che mai