Innamorarsi: quando palpita… il cervello

L’effetto di questa intensa attività del cervello si traduce in pura euforia attraverso il rilascio di sostanze come dopamina, ossitocina e adrenalina. L’amore è quindi una vera e propria droga, capace innescare complessi meccanismi cognitivi. Per giungere a questa conclusione, i ricercatori hanno analizzato i diversi momenti dell’innamoramento con la tecnica delle neuroimmagini.Pubblicato sul Journal of Sexual Medicine, lo studio della Syracuse University ha inoltre evidenziato differenze tra la tipologia d’amore e le aree del cervello che vengono attivate.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Innamorarsi: quando palpita… il cervello