Internet: suffisso .mobi per i cellulari

La nascita del ".mobi", abbreviazione del termine mobile, nasce dalla necessità di consentire una più facile individuazione, da parte dell’utente, di quei siti che offrono contenuti specifici per cellulari, garantendo funzionalità adatte alla navigazione. Secondo indiscrezioni, promotori del progetto ".mobi" sarebbero stati alcuni tra i più importanti operatori e costruttori di dispositivi mobili, come Hutchinson Whampoa, GSM Association, Ericsson, Microsoft, Nokia, T-Mobile, Vodafone e Samsung. Per registrare un nuovo dominio ".mobi" sarà poi necessario rispettare alcuni standard di compatibilità con i dispositivi mobili che, con ogni probabilità, verranno fissati nei prossimi mesi. Con il ".mobi" verranno così raccolti i siti espressamente dedicati al mondo di cellulari e palmari, in modo tale che gli utenti potranno riconoscere, in modo intuitivo, le pagine Web che offrono servizi per il mobile, finalmente compatibili con i piccoli display dei dispositivi portatili. Dopo il lancio dei motori di ricerca Internet per cellulari e di nuovi servizi di posizionamento globale (via WiFi o attraverso GPS), il matrimonio tra la Rete ed il telefonino sembra ormai dietro l’angolo.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Internet: suffisso .mobi per i cellulari