Intolleranza al glutine: consigli e suggerimenti per mangiare con gusto, dentro e fuori casa

Sunny Tablesetting

La celiachia è sempre più riconosciuta e può manifestarsi in qualsiasi periodo della vita e ad ogni età. Per eliminare il glutine dalla dieta quotidiana, non basta sostituire pasta e pane con prodotti specifici. Il glutine si nasconde ovunque ci sia farina, dalla pizza ai prodotti da forno, ai dolci, ma anche nella besciamella, nelle cotolette impanate, nei salumi e nei gelati.

Gestire la situazione si può, con buona volontà e un po’ di organizzazione. In commercio ormai, si trovano prodotti per tutti i gusti, dolci e salati, freschi e surgelati. Ma cucinare ogni giorno pietanze a parte rispetto al resto della famiglia o rinunciare costantemente a torte e gelati al pranzo domenicale non è sempre gradevole. Ecco qualche suggerimento per far fronte ad ogni evenienza, anche con poco tempo a disposizione.

Si può facilmente trovare un pomeriggio da dedicare alla “propria cucina”, anche solo una volta al mese. Preparare in anticipo per poi surgelare, permette di avere una scorta sempre pronta nel freezer da utilizzare all’occorrenza. Molti piatti si prestano a questo tipo di operazione: cotolette di pollo o di tacchino impanate, lasagne, cannelloni, pane fatto in casa, impasto per la pizza, parmigiane.

Con l’arrivo della bella stagione, non possono mancare i gelati senza glutine e per le ricorrenze speciali  la torta al cioccolato e mandorle (senza farina) rappresenta un’ottima e gustosa soluzione.

Invitare parenti ed amici a casa è un piacere e non una fonte di stress, ma utilizzare prodotti senza glutine per tutti non sempre è possibile, dati i costi considerevoli di questi tipi di alimenti. Una pratica soluzione è quella di organizzare, ad esempio, un barbecue di carne o pesce, con verdure grigliate e patate in abbondanza. L’ultima tendenza 2013 in fatto di food, è il ritorno al cibo salutare e naturale, non solo nelle materie prime ma anche nelle tecniche di cottura. Un elogio alla biodiversità e un’ alternativa originale alla solita cena, per stupire con risotti ai gamberetti cotti al vapore come in Giappone, insalate miste con frutta esotica, spiedini di mozzarella e pomodoro con salsa di basilico, caponate di verdure, frittatine primavera e involtini fantasia.

E per le occasioni fuori casa, ecco alcune ottime idee da proporre per le cene con gli amici.

Si comincia con un aperitivo, si va dai classici analcolici gassati al bicchiere di vino rosso alla famosa estrella fino al più particolare succo di pomodoro. Ormai i locali che propongono buffet e finger-food senza glutine sono tanti e anche chi non è intollerante apprezzerà di sicuro. Basti pensare che per molti mangiare ogni tanto senza glutine è diventato un modo per limitare l’apporto glicemico e depurarsi.

E per il ristorante, una scelta che di solito mette tutti d’accordo (e molto amata dai celiaci): il sushi, che con pesce, alghe, crostacei e riso rappresenta una perfetta dieta gluten-free ma gradita in generale da tutti gli amanti della sana alimentazione. E un mojito o un coca e rum saranno perfetti per concludere la serata.

 

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Intolleranza al glutine: consigli e suggerimenti per mangiare con gusto, dentro e fuori casa