iPhone, ecco il bug scoperto dalla ISE

Gli esperti della ISE sarebbero riusciti a penetrare nei meandri del sistema, nella rubrica, nelle e-mail… in rete è presente un documento che spiega nei dettagli tutta l’operazione di hacking nel complesso ma il resoconto completo "dell’indagine" è stato consegnato ad Apple e non prima del 02 agosto verrà reso pubblico online.In sostanza si tratterebbe di un particolare codice, creato da Aviel D. Rubin boss della Independent Security Evaluators e docente alla Johns Hopkins University, inviato all’iPhone in grado di controllare l’apparecchio da remoto: è così possibile inviare SMS dallo stesso, fare telefonare, accedere ai dati, etc.Si pensa che ora Apple stia preparando una patch. Un portavoce di Steve Jobs ha commentato che "la nostra azienda considera molto seriamente questi problemi. Stiamo analizzando le informazioni in nostro possesso. Le comunicazioni su come aumentare la sicurezza sono sempre benvenute".

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > iPhone, ecco il bug scoperto dalla ISE