Iron Man 3: Tony Stark e la ‘Disney-Syndrome’

iron_man_jugo.it

La Disney è praticamente un impero, sempre più grande (ben governato, tra l’altro), capace di dare alla luce capolavori d’animazione e non, dai grandi classici che hanno commosso tutti ai film cult, dalle commedie ai musical più belli. Ma man mano che il tempo avanza, si nota, da parte di mamma-Disney, la volontà di…addolcire tutto quello che tocca. Una sorta di ‘Disney-Syndrome’, che rende tutto più rosa e leggero, che passa sopra alla morte e la rende fiabesca, che guarda in faccia il dolore e ne trae forza all’istante, che affaccia i bambini al mondo reale, ma che ai grandi comincia a dare un po’ fastidio, soprattutto ai nostalgici delle lotte tra eroi, a chi con i film Disney c’è cresciuto, ma ha capito che dal sonno profondo non ci si sveglia magicamente con il bacio del vero amore.

Iron Man 3, appena uscito al cinema e pluriacclamato ancor prima che fossero girate le scene per il primo trailer, è l’esempio più eclatante. Nonostante la grande interpretazione di Robert Downey Jr. e del cast, in generale, il film è essenzialmente…un film per famiglie. C’è tutto: il pathos dell’eroe, gli errori che fanno soffrire, le scelte sbagliate che si ritorcono contro e con cui fare i conti; questo tutto, però, è affrontato con una tale leggerezza, con una tale superficialità da potersi paragonare alla Biancaneve del 1937, modellata da Walt Disney in persona. Sembra davvero, come dice Leo Ortolani nella sua personalissima recensione del film, che ‘l’imperatore in persona’ sia tornato a dirigere le gesta degli sceneggiatori, quasi costringendoli, infine, al paradosso di un finale drammatico che…faccia ridere!

E adesso che la Disney ha comprato la Lucasfilm, la paura va crescendo: dobbiamo aspettarci un capolavoro, come l’antica tradizione Disney evidenzia, o il rischio di un Darth Vader con orecchie tonde è da tenere in seria considerazione? May the Force be with them.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Iron Man 3: Tony Stark e la ‘Disney-Syndrome’