Italia: analfabeti a quota 6 milioni

Il dato risulta ancora più allarmante se confrontato al numero di laureati, fermi a circa quattro milioni (7,5%). Lo studio, curato dal professor Saverio Avveduto, presidente dell’Unione Nazionale per la lotta contro l’Analfabetismo (Unla), dipinge quindi un quadro preoccupante, che richiede un pronto intervento del sistema formativo italiano. Infatti, se ai sei milioni già citati si sommano anche gli italiani che posseggono esclusivamente il titolo elementare, la percentuale sale fino al 36,5%, equivalente a circa 20 milioni sui 53 censiti. Aggiungendo anche i soggetti che hanno conseguito la licenza della sola scuola media inferiore, il numero di italiani dotati di una formazione insufficiente raggiunge quasi i 36 milioni di persone (66% della popolazione). L’indagine
dell’Unla offre inoltre una dettagliata analisi geografica dell’educazione in Italia, presentando differenze anche molto evidenti tra le varie regioni del Belpaese. Ad essere sopra il limite considerato come la soglia di allarme (8% di analfabetismo) sono ben nove regioni, con il record negativo detenuto dalla Basilicata (13,8%), seguita dalla Calabria (13,2%) e dal Molise (12,2%). Da sottolineare, comunque, come in alcune di queste regioni il numero di lauree sia sopra la media: in Calabria, ad esempio, i laureati sono più numerosi che altre regioni del nord, come Piemonte e Lombardia. Inoltre, secondo i dati raccolti dall’Ocse nel 2004, l’Italia precipita al terz’ultimo posto nella classifica dei 30 paesi più istruiti del mondo, davanti solo a Portogallo e Messico. Secondo Avveduto è necessario agire su due fronti, allargando l’utenza formativa scolastica al più alto numero di destinatari per fasce d’età e, contemporaneamente, cercando di recuperare gli over 25 usciti prematuramente dal sistema
educativo.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Italia: analfabeti a quota 6 milioni