Italia Wave 2009: dal 16 al 19 luglio

Tra i protagonisti dell’edizione di Italia Wave Love Festival 2009 segnaliamo: Kraftwerk e Aphex Twin in esclusiva, Placebo in data unica per il centro sud, 2 Many Djs, Ellen Allien, Ska-p, Tonino Carotone, un esclusivo tributo a Woodstock con Michael Lang e musicisti italiani che reinterpretano brani di Woodstock Festival come Afterhours, Caparezza, Giuliano Palma, Bugo. Si prosegue poi con il progetto Beautiful di Howie B e Luca Bergia, Cristiano Godano, Riccardo Tesio, Gianni Maroccolo in anteprima internazionale; il meglio della musica italiana con Bandabardò, Marta sui Tubi, Beatrice Antolini, Luci della Centrale Elettrica; Walter Veltroni intervistato da Enrico Mentana, l’atleta da record Pietro Mennea, il disegnatore Gilbert Shelton e i suoi "Freak Brothers", teatro e danza con Kinkaleri e Giorgio Rossi, le presentazioni editoriali dei giornalisti Gino Castaldo e la storia del rock di Riccardo Bertoncelli.Dalla mattina alle 10 alla notte il festival è ricco di ospiti e di eventi: giovedì 16 luglio apertura alla Fortezza Vecchia di Livorno con Walter Veltroni che, intervistato da Enrico Mentana, racconterà Woodstock e il 1969, l’America di quegli anni, densi di avvenimenti e contraddizioni, dallo sbarco sulla Luna all’assassinio di Martin Luther King, dalla "Summer of Love" al Vietnam fino a Obama e il nostro tempo. Segue la sera al Main Stage (entrata completamente gratuita) WoodstockWave, inedito spettacolo organizzato in collaborazione con la ONG Action Aid in cui Afterhours, Caparezza, Giuliano Palma, Bugo, Marina Rei con Paolo Benvegnù e The Niro nel loro concerto reinterpretano almeno un brano che fu suonato in quello che è considerato il padre di tutti i festival.Venerdì 17 luglio sarà invece la giornata di Elettrowave, il progetto di culture digitali che celebra in tutte le sue possibili forme il "mito" della musica elettronica. Nell’avveniristica struttura polifunzionale del Palalivorno, spazio a ospiti come i 2Many Dj’s nel loro nuovissimo live multimediale, Ellen Allien e Shinedoe in un "back to back" tra nuova house e techno, le atmosfere eteree di Jon Hopkins, paragonato ad un nuovo Brian Eno, la techno del nuovo millennio interpretata da Marcel Dettmann, l’appassionante approccio performativo del trio francese dOP. Nelle 4 aree del Palalivorno come sempre spazio ai protagonisti della scena elettronica italiana: il talento da esportazione Donato Dozzy, il funky di Deda già produttore e rapper di Sangue Misto, i suoni nuovi e nuovissimi di Apes on Tapes e Minidischi della scuderia Homework e di Digital Genetic Pasta di Biokip. Nella lunga serata del 17 luglio anche i talenti emergenti selezionati dal concorso Elettrowave Challenge nelle categorie dj (Marcelo Tag e Noxius), vj (Hem) ed audio video (Riga + Mutantfish). Omaggio del festival alle culture digitali il giorno successivo 18 luglio sul Main Stage le performance in esclusiva di Kraftwerk e Aphex Twin. Chiudono idealmente e materialmente il decennale sul Main stage di Italia Wave il "padrino" di Elettrowave Ralf, che in 10 anni ha accompagnato il festival in un percorso che è stato anche quello della storia del clubbing in Italia e Marco Passarani, che dieci anni fa fu il primo vincitore del concorso per dj ed oggi può vantare un curriculum internazionale di massimo rispetto. Info, biglietti e programma completo su Italiawave.com.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Italia Wave 2009: dal 16 al 19 luglio