Italia-Ghana: in 21 milioni davanti alla Tv

Quasi sette italiani su dieci hanno quindi ammirato le gesta degli azzurri, con picchi oltre il 71% (22 milioni di spettatori) in occasione delle reti-vittoria di Pirlo e Iaquinta. Un grande successo di pubblico, dunque, al quale vanno aggiunti i telespettatori che hanno seguito la partita sulla tv satellitare Sky e, seppure in numero più modesto, coloro che hanno inaugurato i nuovi servizi Tv sui telefonini di 3 Italia. Per la prima volta, infatti, stiamo assistendo ad un Mondiale "multipiattaforma" e non più riservato alla tradizionale Tv. Televisione pubblica che comunque mantiene una leadership più che salda, sia per quel che riguarda la partita sia per le interviste e i commenti del dopo gara, seguiti da 12 milioni 765mila telespettatori pari al 47.43% di share.Già prima dell’inizio di Italia-Ghana, erano già oltre 13 milioni i telespettatori sintonizzati su Raiuno (share 48.12%) e un ottimo risultato è quello registrato, in seconda serata, anche dal programma di Rai Sport "Notti Mondiali", con il 28.91 di share e 2 milioni 587mila telespettatori. Televisivamente parlando, anche in considerazione del forte richiamo di Germania 2006, quella che emerge è una gran voglia di calcio giocato da parte degli italiani.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Italia-Ghana: in 21 milioni davanti alla Tv