Jarno Trulli torna in pista

L’italiano avrà una motivazione in più debuttando proprio nel circuito di casa del suo nuovo team. “Sara’ piacevole per me correre in Giappone – dichiara Trulli e aggiunge – quella è una gara speciale per me, perchè ho sempre trovato un pubblico molto caloroso”. Il pilota trentenne ha potuto effettuare quattro giorni di test in queste ultime tre settimane, cercando di trovare il massimo feeling con la squadra e la nuova monoposto. Sarà inoltre per Jarno una possibilità per replicare in pista alle dure polemiche che hanno accompagnato la brusca risoluzione del suo contratto con la Renault. Nei giorno scorsi anche Flavio Briatore non aveva risparmiato dure critiche verso il pilota, accusandolo senza mezzi termini di non essere motivato e di non offrire il 100% di se stesso. Briatore ha dichiarato al giornale tedesco Bild: ” Io ho dovuto cacciare Trulli, per rispetto nei confronti della mia gente – aggiungendo – le sue prestazioni non erano sufficienti: quindi, via. Non ne ho idea, non posso guardare nella sua testa. Io guardo solo le prestazioni. Non erano più sufficienti: quindi, via”. Parole pesanti che ora Trulli vuole far dimenticare realizzando belle prestazione negli ultimi due gran premi della stagione. Nel GP asiatico, l’italiano correrà al fianco di Olivier Panis, che ha già firmato un contratto come collaudatore Toyota per il 2005, mentre in Brasile sarà lasciata Zonta la possibilità di correre il Gran premio di casa.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Jarno Trulli torna in pista