Jerry Calà: Torno a vivere da solo

Nel cast, oltre a Jerry Calà, anche Tosca D’Aquino, Enzo Iacchetti, Don Johnson, Paolo Villaggio, Eva Henger e Randi Ingerman. Torno a Vivere da Solo non è solo una sorta di sequel ideale del fortunato “Vado a Vivere da Solo”, il film targato anni ’80 divenuto un cult movie per milioni di intenditori e appassionati, è anche una divertente commedia all’italiana, nell’accezione più pura del termine, sul matrimonio, sulla vita di coppia e sulla famiglia odierna in genere. Le statistiche parlano chiaro. Separazioni e divorzi aumentano in maniera sempre più esponenziale, anche in Italia dove siamo già al 5,2% dell’intera popolazione.

Ma Giacomo, detto Giagià dalla moglie Francesca (una napoletana approdata a Milano negli anni 80 e tutta tesa a mostrarsi meneghina al cento per cento) resiste, anche se intorno vede dissolversi uno dopo l’altro i matrimoni degli amici della sua cerchia. Ma la resistenza ha un limite e così anche lui, stufo di farsi in quattro come agente immobiliare per portare a casa soldi che non bastano mai e di sentirsi trattato da moglie e figli (Chiara 18 anni e Paolo 14) come se non esistesse, prende a pretesto l’arrivo improvviso della suocera partenopea, scaricata a sua volta dal marito, che gli si piazza in casa costringendolo a dormire sul divano, e decide di tornare a vivere da solo ristrutturando il vecchio loft, già usato da giovane per sottrarsi all’affettuoso assillo dei genitori.

Pensa di prendersi solo una pausa di riflessione, ma la moglie coglie al balzo l’opportunità e chiede la separazione. Per Giacomo inizia una seconda vita, fatta di serate a casa e uscite da playboy… che non sempre, anzi quasi mai, si rivelano un successo. Un incontro cambierà però il suo modo di intendere la vita, stravolgendo la sua esistenza ed il modo di guardare le cose. Il finale a sorpresa è garantito…

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Jerry Calà: Torno a vivere da solo