Jude Law al cinema con Alfie

Alfie è un seduttore incallito, amante della bella vita, delle belle donne e del buon vino, ma ciò che gli riesce meglio è giocare con le donne, illuderle e lasciarle al momento che ritiene opportuno. Amore e sentimento non devono mai impadronirsi della sua vita privata e se ciò accade, meglio darsela a gambe. Questo è Alfie, un novello Dandy, o un semplice narcisista, costretto dalla sua natura ad un ruolo fatto d’immagine ed apparenza. Jude Law riveste così i panni di Alfie, nel remake dell’omonimo film interpretato nel 1966 da Michael Caine, una pellicola molto trasgressiva per quegli anni, ma che oggi perde molta della forza di allora. Attorno ad Alfie ruotano personaggi femminili come Dorie (Jane Krakowski), Julie (Marisa Tomei), Lonette (Nia Long) e Nikki (Sienna Miller), tutte vittime della sua bellezza, ma al contempo carnefici, per quel senso di insoddisfazione che viene lentamente maturando nella coscienza del bel dongiovanni. Proprio tra i rimpianti e le insicurezze di Alfie si insinua poi Liz, interpretata da una sempre brava e fascinosa Susan Sarandon, capace di far crollare anche l’ultima certezza presente nella vita del protagonista. Sarà poi lo stesso Alfie ad accorgersi dei suoi tanti errori commessi e a ritrovarsi nel finale (per la moralona di rito), con la frase: “Non dipendo da nessuno e nessuno dipende da me. Ma non ho la pace dell’anima, e se non hai questo, non hai nulla”. “Alfie”, che arriva nei cinema italiani dal 5 marzo, è una pellicola divertente e ricca di spunti, con una regia curata ed attori perfettamente calati nel proprio ruolo. Ottime le interpretazioni di un Jude Law estremamente convincente nella parte e dell’intramontabile Susan Sarandon, a 58 anni dimostra sempre doti di grande bravura cinematografica e di innata femminilità. Al giorno d’oggi non è facile far rivivere la storia di Alfie con la forza innovativa del debutto, quella della versione del 1966 di Lewis Gilbert, ma ciò non pregiudica affatto la buona riuscita del film. Una buona commedia da gustare per tutti i 103 minuti della sua durata, ma non aspettatevi il sentimento, per Alfie c’è solo l’immagine… almeno così crede.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Jude Law al cinema con Alfie